home page stagione musicale asarcurdem? ...nulla si sa, tutto si immagina - opera prima

TEATRO DIEGO FABBRI - VENERDÌ 4 MAGGIO - ORE 21

ASARCURDEM? ...NULLA SI SA, TUTTO SI IMMAGINA - OPERA PRIMA

S.Nanni
Claudio Casadio, voce recitante - Andrea Giuffredi, tromba
Stefano Nanni, compositore e direttore - Orchestra Bruno Maderna

Stefano Nanni

Pianista, compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra Jazz. Oltre alla consueta attività concertistica, è forte l'impegno come arrangiatore, compositore e direttore/band leader sia nell'ambito della musica leggera, Jazz, cinematografica e della musica classica contemporanea grazie a collaborazioni con Orchestre Sinfoniche e con altri ensemble (I Solisti della Scala di Milano, I Fiati di Parma, il Quintetto “A Perdifiato”, l'ensemble di 12 saxofoni Hello Mr. Sax), Big Band e prestigiosi solisti Classici. Ha collaborato con artisti di estrazione musicale tra le più diverse dagli americani Steve Ellington e Amii Steward, a grandi jazzisti italiani, al grande Luciano Pavarotti, a Vinicio Capossela, ad intrepreti classici come Danilo Rossi e Mario Brunello. Con il musicista, produttore e arrangiatore Michele Centonze ha collaborato alla composizione e realizzazione della musica per le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 e per la musica delle Olimpiadi invernali Soči 2014.

 

Claudio Casadio

Si diploma presso l’Accademia Antoniana di Arte Drammatica di Bologna.

Socio fondatore della compagnia Accademia Perduta – Centro di Produzione Teatrale, è autore, interprete e regista. Attore di rilievo internazionale, si è esibito nei più importanti Teatri italiani ed europei ed è stato invitato in prestigiose vetrine quali Festival dei 2Mondi di Spoleto, Ravenna Festival, Giffoni Festival, VolterraTeatro, Theater/Teatro Theaterherbst in Berlin (Germania), Festival Momix di Kingersheim (Francia), Teatralia (Spagna).

Con lo spettacolo Pollicino vince in Francia il Festival Momix (2007) ed il Biglietto d’Oro AGIS – ETI.

Per la compagnia spagnola Teatro Paraiso di Bilbao dirige gli spettacoli Los musicos de Bremen (2007) e El flautista de Hamelin (2009).

Nel 2009 esordisce in ambito cinematografico con il ruolo di protagonista maschile nel film L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, vincitore del Marc’Aurelio d’Oro al Festival Internazionale del Film di Roma e del David di Donatello. La sua esperienza cinematografica prosegue con i film: Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana, Bella e perduta di Pietro Marcello, presentato al Locarno Film Festival 2016, e con il cortometraggio Deux égarés sont morts di Tommaso Usberti, presentato al Festival di Cannes 2017 e vincitore del terzo premio della giuria di Cinéfondation.

Nelle Stagioni Teatrali 2012/13 e 2013/14 è co-protagonista con Giulio Scarpati dello spettacolo Oscura immensità, scritto da Massimo Carlotto e diretto da Alessandro Gassmann. 

Dalla Stagione Teatrale 2014/15 è protagonista, con Pamela Villoresi, dello spettacolo Il mondo non mi deve nulla, scritto da Massimo Carlotto e diretto da Francesco Zecca.

Nelle Stagioni Teatrali 2015/16 e 2016/17 è protagonista, insieme a Giovanni Anzaldo e Fabio Bussotti, dello spettacolo Mar del Plata, scritto da Claudio Fava e diretto da Giuseppe Marini. Lo spettacolo vince il Premio Speciale Persefone "Carmelo Rocca" 2016 come "migliore spettacolo contemporaneo".

 

Andrea Giuffredi

Andrea Giuffredi a 9 anni inizia a suonare la tromba, a 14 entra in Conservatorio e a 16 anni ottiene il suo primo ingaggio professionale presso la Rai Radio Televisione Italiana nella fila della sezione trombe dell’Orchestra Sinfonica Rai di Milano. Da quel momento inizia la sua attività professionale ed in pochi anni viene richiesto come prima tromba freelance nelle più importanti Orchestre Sinfoniche italiane.Suona in maniera continuativa e per un lungo periodo on l’Orchestra Sinfonica A.Toscanini di Parma, con la RAI di Milano e Torino I Pomeriggi Musicali di Milano, occasionalmente con il Teatro Comunale di Firenze e con il Teatro alla Scala di Milano, per un totale di 25 anni di esperienza sinfonica come prima tromba.Ha suonato diretto dai più famosi direttori d’orchestra come Riccardo Muti, George Pretre, Zubin Metha, Seiji Ozawa e tanti altri nelle più prestigiose sale da concerto di tutto il mondo.In qualità di solista ha suonato il repertorio barocco con i “Solisti Veneti” di Claudio Scimone. Come musicista pop ha collaborato e collabora tuttora con le reti Mediaset suonando in numerose trasmissioni di successo di Canale 5. Ha inciso inoltre assoli per album dei Liftiba, Nek, Cesare Cremonini (Live tour 2015).Nella sua fortunata carriera ha avuto l’onore di incontrare e suonare per tantissimi artisti top tra i quali Luciano Pavarotti ( RAI Pavarotti International) Ennio Morricone, Liza Minelli (RAI Porta a Porta).Negli USA realizza tre CD  per la Summit Record. E’ stato invitato atre edizioni della International Trumpet Guild (USA), conferenza mondiale sulla tromba dove vengono invitati trombettisti top da tutto il mondo. Negli ultimi anni si è dedicato maggiormente alla carriera di solista, esprimendo uno stile molto melodico e diventando presto uno dei trombettisti più conosciuti ed apprezzati anche a livello internazionale. Riscuote grande successo specialmente in Asia ( Giappone, Cina, Taiwan) dove suona regolarmente accompagnato da grandi orchestre sinfoniche, esibendosi anche davanti a platee di oltre 10.000 persone (Taiwan). Ha tenuto master class in Nord America, Sud America, Europa, Asia, Oceania. La sua carriera complessiva lo ha portato a suonare nelle migliori sale da concerto di Turchia. Giappone. Austria, Germania, Olanda, Finlandia, Grecia, Cina, Messico, Francia, Stati Uniti ,Bulgaria, Croazia, Romania, Iraq, Tunisia, Egitto, Spagna, Malta, Albania, Israele, Russia, Siberia, Repubblica Ceca, Italia, Australia, Taiwan, Brasile.Dal 1993 è docente di tromba presso la Civica Scuola di Musica Milano “Claudio Abbado”.

Andrea Giuffredi è un artista Yamaha.

 

Orchestra Maderna

Nata a Forlì per iniziativa di alcuni amici musicisti animati dal desiderio di fare musica insieme, ha perseguito nei suoi anni di attività alcuni precisi  obiettivi : offrire al pubblico forlivese un rapporto diretto con l’ orchestra, i solisti e direttori di fama internazionale;  consentire a giovani studenti ed appassionati di assistere a “prove aperte” e di partecipare agli incontri con gli autori;  favorire la partecipazione  a progetti di formazione orchestrale e l’inserimento nell’organico di giovani e promettenti strumentisti. Da vent'anni l’Orchestra Bruno Maderna svolge attività di produzione e divulgazione musicale ed ha all'attivo più di 600 concerti in Italia Europa e Asia. Ha collaborato con artisti di grande rilievo quali G.Sollima, K.H. Steffens, E. Dindo, U. Ughi, D.Rossi,V. Mullova, Lu Jia, M. Quarta, L. Vogt, S. Krylov, F. M. Bressan e molti altri. In questi anni si è realizzato  un reale radicamento nel territorio e il sodalizio  dell'Associazione Maderna con l’Associazione  Amici dell'Arte e l’Associazione  Forlì per Verdi  ha reso possibile a Forlì la realizzazione di  una Stagione Musicale di ottimo livello.

Prossimi spettacoli

Giovedì 14 dicembre 2017 - ore 21

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE

Don Chisciotte

Venerdì 22 dicembre 2017 - ore 21

THE HARLEM SPIRIT OF GOSPEL CHOIR
ft. Anthony Morgan

Concerto di Natale

Giovedì 11, venerdì 12, sabato 13 - ore 21
Domenica 14 gennaio 2018 - ore 16

RAOUL BOVA / CHIARA FRANCINI

Due

Giovedì 18, venerdì 19, sabato 20 - ore 21
Domenica 21 gennaio 2018 - ore 16

LUCA BARBARESCHI / CHIARA NOSCHESE

L’anatra all’arancia