home page prosa gianfelice imparato / carolina rosi / nicola di pinto / massimo de matteo

Giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 - ore 21
Domenica 8 aprile 2018 - ore 16

GIANFELICE IMPARATO / CAROLINA ROSI / NICOLA DI PINTO / MASSIMO DE MATTEO

Questi fantasmi!

di Eduardo De Filippo
regia di Marco Tullio Giordana
con Massimo De Matteo, Paola Fulciniti, Federica Altamura, Andrea Cioffi, Nicola Di Pinto, Viola Forestiero, Giovanni Allocca, Gianni Cannavacciuolo, Carmen Annibale.

Prevendite a partire da venerdì 1 dicembre

Dopo l’applaudito “Non ti pago” Gianfelice Imparato, insieme a Carolina Rosi e alla Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, affronta uno dei testi cardine di Eduardo, Questi fantasmi!

Marco Tullio Giordana firma la regia di una storia a tratti farsesca, che racconta la necessità di essere ciechi, di credere senza riserve a una realtà inverosimile, per tutelare se stessi e un ideale di famiglia minato al suo interno.

La trama: Pasquale Lojacono si trasferisce con la giovane moglie Maria in un appartamento all’ultimo piano di un palazzo seicentesco (in via Tribunali 176). Maria non sa che il marito ha ottenuto il fitto gratuito per cinque anni di quell’enorme casa (18 camere e 68 balconi) in cambio del compito di sfatare la leggenda sulla presenza di spiriti nella casa. Il portiere Raffaele spiega al nuovo inquilino cosa dovrà fare per ottemperare al suo impegno contrattuale: per dimostrare che non ci sono fantasmi dovrà mostrarsi ogni giorno, due volte al giorno, fuori tutti i 68 balconi, mostrando serenità e allegria (a tal scopo dovrà anche cantare ad alta voce!). Ascoltando però i racconti del portiere, della sorella di quest’ultimo e del “dirimpettaio” di casa, tal Professor Santanna, il nostro protagonista incomincia a credere all’esistenza degli spiriti; pertanto, quando s’imbatte in Alfredo, l’amante della moglie, lo scambia per un fantasma. La storia di Questi fantasmi! prosegue con Alfredo che fa pervenire sostanziosi aiuti economici alla famiglia Lojacono, aiuti che vengono interpretati da Pasquale come regali degli spiriti che l’avrebbero preso a ben volere! L’equivoco prosegue e il nostro protagonista è l’unico a non avvedersi di quello che sta realmente accadendo; dopo un’esilarante scena nella quale, per Pasquale, si consuma un litigio tra spiriti (in effetti i litiganti sono Alfredo, sua moglie, i suoi bambini e altri parenti), l’amante di Maria decide, apparentemente, di tornare in famiglia privando dei suoi regali il povero Pasquale. La storia di si avvia alla conclusione: con un marchingegno Pasquale riesce a reincontrare Alfredo, chiedendogli un ulteriore e sostanzioso aiuto economico, spiegando allo “spirito” che i soldi gli servono per riconquistare la moglie di cui è perdutamente innamorato. Alfredo, commosso per la triste confessione, gli lascia un pacco di banconote e scompare dalla loro vita…

Prossimi spettacoli

Martedì 12 dicembre 2017 - ore 21

CRISTIANO CAVINA e
VITTORIO BONETTI

Made in Romagna

Giovedì 14 dicembre 2017 - ore 21

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE

Don Chisciotte

Venerdì 22 dicembre 2017 - ore 21

THE HARLEM SPIRIT OF GOSPEL CHOIR
ft. Anthony Morgan

Concerto di Natale

Giovedì 11, venerdì 12, sabato 13 - ore 21
Domenica 14 gennaio 2018 - ore 16

RAOUL BOVA / CHIARA FRANCINI

Due