home page stagione musicale trio d’archi dell’orchestra sinfonica / nazionale della rai

TEATRO DIEGO FABBRI - MARTEDÌ 23 GENNAIO - ORE 21

TRIO D’ARCHI DELL’ORCHESTRA SINFONICA
NAZIONALE DELLA RAI

F.J.Haydn, L.Boccherini, F.Schubert, L.van Beethoven
Alessandro Milani, violino - Luca Ranieri, viola - Paolo Toso, violoncello

Trio d’Archi dell’Orchestra della Rai

L'orchestra sinfonica della Rai venne fondata nel 1931 nel capoluogo piemontese, presso il Teatro di Torino. Si aggiunsero nel 1994 le orchestre della Rai di Roma, Milano e Napoli, orchestre che  furono guidate dai più importanti direttori d'orchestra, tra i quali Vittorio Gui, Herbert von Karajan, Antonio Guarnieri, Igor Stravinskij, Leopold Stokowski, Sergiu Celibidache, Carlo Maria Giulini, Zubin Mehta, Wolfgang Sawallisch. La nuova orchestra sinfonica della Rai fu tenuta a battesimo da Georges Prêtre e Giuseppe Sinopoli. Da allora all'organico originario si sono aggiunti molti fra i migliori strumentisti delle ultime generazioni. Fondato nel 2004 dalle prime parti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale, desiderose di cimentarsi in una formazione cameristica, il Trio ha subito riscosso l’entusiasmo del pubblico e della critica. Invitato dalle più prestigiose istituzioni concertistiche italiane ed estere, ha al suo attivo numerosi concerti con prime esecuzioni assolute e collaborazioni con artisti di fama internazionale. Molti dei suoi concerti sono trasmessi dalla Rai con dirette radiofoniche di Radio 3.

Il Trio d’archi è composto dalle prime parti dell’Orchestra, Alessandro Milani violino, Luca Ranieri viola, Paolo Toso Violoncello.

Prossimi spettacoli

Martedì 1 maggio 2018 - ore 21

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA
+ special guests PETRA MAGONI & PAOLO FRESU

QUE SERA, SERA

Ex deposito ATR
Mercoledì 2 maggio 2018 - ore 21

TEATRO DELLE MOIRE E ALESSANDRO BEDOSTI

Vous êtes pleine de désespoir

Ex deposito ATR
Venerdì 4 maggio 2018 - ore 21

CITTÀ DI EBLA

La metamorfosi

sabato 12 maggio 2018 - ore 21

DIE MAUER • IL MURO

UNO SPETTACOLO DI MARCO CORTESI E MARA MOSCHINI