TEATRO DIEGO FABBRI - MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO - ORE 21

VOCE

F.J.Haydn, W.A.Mozart, L.van Beethoven
Lucia Cirillo, mezzosoprano - Filippo Maria Bressan, direttore - Orchestra Bruno Maderna

Lucia Cirillo

Ha iniziato una brillante carriera operistica vincendo il Concorso per Giovani Cantanti Lirici d'Europa "As.Li.Co” e il prestigioso Concorso Internazionale “ Toti Dal Monte”.  Parallelamente alla carriera musicale in qualità di chitarrista classica, Lucia Cirillo si dedica allo studio del canto come mezzosoprano sotto la guida di Adelisa Tabiadon, perfezionandosi in seguito con Bruno De Simone, John Janssen e Regina Resnik per quanto concerne il repertorio lirico, e con Dunja Vejzovic e Conrad Richter per il repertorio Liederistico. Debutta quindi ne Il cappello di paglia di Firenze di Nino Rota, seguito dal ruolo titolo in La belle Hélène di Jacques Offenbach e dal ruolo di Idamante in Idomeneo di Mozart nei Circuiti Lirici Lombardo e Toscano. Da quel momento il canto la porta ad esibirsi nelle più importanti sale e festival europei, quali il Concertgebouw di Amsterdam, la Deutsche Oper di Berlino, il Festival Chopin di Varsavia, il Festival di Glyndebourne, il Festival Mozart a La Coruña, il Festival di Salisburgo, La Fenice di Venezia, La Scala di Milano, l' Opera di Parigi , il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Regio di Torino, il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro Real di Madrid, la Vlaasme Oper di Anversa. Il suo vastissimo repertorio spazia dal Barocco (Ariosti, Cavalli, Jommelli, Leo, Monteverdi, Pergolesi, Rameau, Veracini, Vinci, Vivaldi) con Haendel (nei ruoli di Ariodante, Dardano, Piacere, Sesto) a Mozart (Annio, Cherubino, Dorabella, Idamante, Sesto), Rossini (Angelina, Isolier, Rosina), Bellini (Adalgisa, Romeo), fino a compositori quali Musorgskij (Feodor in Boris Godunov), Prokofiev (Sméraldine ne L'amour des trois oranges) e Strauss.

Apprezzata per le sue qualità vocali, interpretative e attoriali, oltre che per la sua versatilità, Lucia Cirillo collabora con direttori di fama internazionale quali Fabio Biondi, Sylvain Cambreling, Ottavio Dantone, Diego Fasolis, Daniele Gatti, Vladimir Jurowski e Alexander Lazarev, e registi quali David Alden, Hugo de Ana, Robert Carsen, Gilbert Déflo, Sir Peter Hall e Pierluigi Pizzi.

Lucia Cirillo si esibisce abitualmente con le più importanti orchestre barocche europee, da “Europa Galante” ad “Accademia Bizantina”, da “Il Giardino Armonico” a “I Barocchisti”. Ha al suo attivo importanti produzioni discografiche e video per Decca, Deutsche-Grammophone, FraBernardo, OpusArte, TDK, Vivaldi Edition-Naïve.

 

Filippo Maria Bressan

Considerato “uno dei più innovativi e interessanti direttori della nuova scuola italiana”, sia nel repertorio operistico che in quello sinfonico-corale e barocco, è uno dei pochi direttori italiani ad essere invitato regolarmente a dirigere e collaborare con orchestre e compagini di massimo prestigio Indicato dal M° Giulini come un direttore “di nobile ed elegante semplicità”, eclettico, riservato, anticonvenzionale, sportivo, ha scelto di seguire le proprie passioni e di lavorare principalmente in Italia. Ha tuttavia diretto anche in molti teatri e sale da concerto d’Europa e del Sud America ed è ospite regolare delle principali società concertistiche e dei maggiori festival italiani di musica sinfonica, antica e contemporanea. Tra le molte e diverse esperienze, ha lavorato a fianco di C. Abbado, F. Brüggen, M.W. Chung, C.M. Giulini, E. Inbal, N. Järvi, P. Maag, L. Maazel, G. Prêtre, M. Rostropovich,  G. Sinopoli, J. Tate,  e con L. Berio, G. Bonato, N. Campogrande, M. Nyman, A. Pärt, R. Vlad. Ha diretto quasi tutte le principali orchestre italiane, con un ampio ma selezionato repertorio che spazia dalle Ouverture di J.S. Bach a Rendering di L.Berio.

 

Orchestra Maderna

Nata a Forlì per iniziativa di alcuni amici musicisti animati dal desiderio di fare musica insieme, ha perseguito nei suoi anni di attività alcuni precisi  obiettivi : offrire al pubblico forlivese un rapporto diretto con l’ orchestra, i solisti e direttori di fama internazionale;  consentire a giovani studenti ed appassionati di assistere a “prove aperte” e di partecipare agli incontri con gli autori;  favorire la partecipazione  a progetti di formazione orchestrale e l’inserimento nell’organico di giovani e promettenti strumentisti. Da vent'anni l’Orchestra Bruno Maderna svolge attività di produzione e divulgazione musicale ed ha all'attivo più di 600 concerti in Italia Europa e Asia. Ha collaborato con artisti di grande rilievo quali G.Sollima, K.H. Steffens, E. Dindo, U. Ughi, D.Rossi,V. Mullova, Lu Jia, M. Quarta, L. Vogt, S. Krylov, F. M. Bressan e molti altri. In questi anni si è realizzato  un reale radicamento nel territorio e il sodalizio  dell'Associazione Maderna con l’Associazione  Amici dell'Arte e l’Associazione  Forlì per Verdi  ha reso possibile a Forlì la realizzazione di  una Stagione Musicale di ottimo livello.

Prossimi spettacoli

Giovedì 14 dicembre 2017 - ore 21

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE

Don Chisciotte

Venerdì 22 dicembre 2017 - ore 21

THE HARLEM SPIRIT OF GOSPEL CHOIR
ft. Anthony Morgan

Concerto di Natale

Giovedì 11, venerdì 12, sabato 13 - ore 21
Domenica 14 gennaio 2018 - ore 16

RAOUL BOVA / CHIARA FRANCINI

Due

Giovedì 18, venerdì 19, sabato 20 - ore 21
Domenica 21 gennaio 2018 - ore 16

LUCA BARBARESCHI / CHIARA NOSCHESE

L’anatra all’arancia